Mare Magnum Nostrum | Museo Nazionale di Ravenna

    Vincitore dell’8° Edizione dell’ITALIAN COUNCIL, programma di promozione dell’arte contemporanea Italiana nel mondo, della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, Mare Magnum Nostrum dell’artista Gea Casolaro è entrato nella collezione del Museo Nazionale di Ravenna.

    Con l’occasione, l’opera viene allestita negli spazi del museo. È esposta dal 24 settembre al 31 dicembre 2021.

    Nell’arco di un anno, il progetto ha coinvolto l’artista, il curatore Leonardo Regano e il gruppo di lavoro nella creazione e promozione di un archivio digitale (www.maremagnumnostrum.art) costruito collettivamente, per raccogliere fotografie di vacanze, paesaggi, ritratti socio-politici, migrazioni e quant’altro, grazie alla partecipazione del pubblico. L’opera è un’installazione ambientale e immersiva che riproduce le coste del Mediterraneo a 360°. Una selezione di fotografie prese dall’archivio digitale sono a disposizione del pubblico per essere posizionate sul tratto di costa da cui sono state scattate. In linea con la ricerca dell’artista, il lavoro stimola la creazione di un immaginario complesso del Mediterraneo, che include differenti prospettive socio-politiche, economiche e culturali.

     

    Be pART | Road Show UNICAS – Cassino

      Come sviluppare il dialogo tra arte contemporanea e impresa

      Be pART è un percorso di formazione e produzione sul rapporto tra creatività e mondo del lavoro, finanziato dal bando ORIENTAMENTO E PLACEMENT GIOVANI TALENTI della “Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Gioventù e del servizio civile Nazionale”. Ha coinvolto studenti di scuole superiori e universitari, tre imprese sui territori di Cassino e di Monterotondo  – SKF, Progemec e Tipografia Balzanelli – e 3 artisti, selezionati all’interno della scena contemporanea orientata alla ricerca e all’analisi socio-culturale del presente: Anna Franceschini, Ivana Spinelli ed Eugenio Tibaldi.

      Ideato e curato da qwatz, il progetto è stato realizzato da FOLIAS e ImprendiLab di “Università di Cassino e del Lazio Meridionale”.

      Da ottobre 2019, 500 ragazzi in età compresa tra i 15 e i 28 anni della Regione Lazio sono stati coinvolti in un percorso formativo che ha portato a selezionarne 30, chiamati poi a collaborare con gli artisti su proposte progettuali ideate a partire dai bisogni delle imprese. 

      Il percorso ha affrontato diverse tematiche: l’autoimprenditorialità, la strutturazione e validazione di un’idea imprenditoriale, le logiche di relazione di un team, l’orientamento individuale, la rilevazione dei bisogni di un’azienda, esperienze storiche e contemporanee sul dialogo tra arte e aziende, le possibilità di utilizzo dell’arte contemporanea in risposta ai bisogni di un’azienda.

      La fase finale del percorso ha visto i 30 studenti, divisi in 3 gruppi, ognuno dei quali ha affiancato uno degli artisti coinvolti per la realizzazione di un progetto all’interno delle 3 aziende: Anna Franceschini per ProgemecIvana Spinelli per Tipografia BalzanelliEugenio Tibaldi per SKF (sede Cassino).

       Il roadshow, in collaborazione con Cosilam – Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Lazio Meridionale è pensato per far entrare il pubblico in contatto con lo sguardo degli artisti sulle aziende, nello stesso verranno illustrati i progetti realizzati con gli artisti.

      Hit ENTER to search or ESC to close