Marco Strappato

Novembre – Dicembre 2015

Tra novembre e dicembre 2015, qwatz ospita l’artista Marco Strappato. Il suo progetto “Over Yonder” – realizzato durante la residenza – è curato e presentato dalla galleria The Gallery Apart l’11 dicembre 2015.

Il lavoro di Strappato ha a che fare con la produzione e distribuzione d’immagini nell’epoca contemporanea, attraverso una pratica multidisciplinare che comprende collage, video, fotografia e installazione. L’interesse specifico per l’immagine di paesaggio – in un’accezione estesa – si inserisce in una più generale ricerca tesa a comprendere l’esperienza estetica dei giorni nostri (iscrivendosi in quella che viene definita consumer culture), affrontando discorsi retorici di autenticità e inautenticità, esotico e familiare, artificiale e naturale. Il versante scultoreo del lavoro di Strappato si fonda su un rapporto utilitaristico con gli oggetti chiamati a far parte delle sue installazioni. Siano essi plinti, travi di cemento, sfere di marmo o monitor, questi oggetti assumono sempre una funzione ancillare rispetto all’obiettivo primario, quello della metabolizzazione dell’immagine e della sua riproposizione secondo inediti nessi di significato.

Premi INVIO per cercare o ESC per chiudere