Maj Hasager

Gennaio 2014 / Marzo 2014 / Maggio 2014 / Giugno 2014

Domenica 25 maggio E.U.R.OWalk. Utopia vs Utopia Attraversando l’Eur – Ore 10 – Metro Magliana.

Durante il periodo di residenza, Maj Hasager porterà avanti le ricerche necessarie allo sviluppo del progetto “We will meet in the blind spot”: la ricerca si focalizza sulle invisibili storie ricavate interrogando il punto di vista degli immigrati e di esponenti del tessuto sociale dei quartieri EUR e Laurentino 38, per mappare – attraverso interviste mirate – la complessità e la diversità della zona. La storia di questa area della città sarà studiata prendendo in considerazione il punto di vista utopico ipotizzato dall’architettura razionalista, per arrivare al suo fallimento.

In linea con le sue precedenti ricerche sulla memoria e sull’identità in rapporto alle circostanze socio-politiche, l’artista analizzerà la relazione tra le comunità di immigrati e la città, paragonando l’immagine dei migranti con la realtà attuale.

Maj Hasager ha esposto il suo lavoro internazionalmente, in gallerie e spazi pubblici tra cui Future Movements Liverpool Biennial (2010) / Between Here and Somewhere Else, Al Hoash, Jerusalem – Al-Kahf Gallery, Bethlehem – Khalil Sakakini Cultural Centre, Ramallah (2010) / The Other Shadow of the City, Al Hoash, Jerusalem (2009) / Overgaden Institute for Contemporary Art, Copenhagen (2009) / A farewell to postcolonialism, The Third Guangzhou Triennial, China (2008) / A Public Affair, Gallery 21, Malmö (2008) / LOOP Film festival, Barcelona (2008) / EMERGED Space, Glasgow (2007) / KargArt festival in Istanbul (2007).

Con il sostegno del DAA e il patrocinio dell’Ambasciata di Danimarca.

Premi INVIO per cercare o ESC per chiudere