Hong-kai Wang

Maggio 2012

Parte del progetto “The Human Factor”, dopo una complicatissima trafila burocratica senza successo, Hong-kai Wang partecipa alla residenza sviluppando un progetto a distanza, e continuando la sua ricerca sull’esplorazione della potenzialità trasformativa del luogo comune della “discussione”, inteso come spazio progressivo di azione politica e sociale. Per la mostra “The Human Factor” porta una serie di audio e video documenti di due progetti realizzati nel corso dell’ultimo anno a Vienna e Copenaghen, che si accostano ad un nuovo workshop performativo che ha come soggetto la possibilità sovversiva della composizione musicale. La performance “The Musical Condition of Reasonable Conspiracy” verrà realizzata il 24 maggio alle ore 16:30 presso il Museo Pietro Canonica di Roma, e registrata con audio e video per un successivo montaggio.

Un ringraziamento speciale per il loro contributo a:
Fabio Cifariello Ciardi, compositore e musicologo;
Daniele Del Monaco, compositore e pianista;
Matteo Nasini, artista;
Fabio Rizzi, musicista.

Nata a Yunlin, Taiwan, Hong-Kai Wang ha ottenuto una laurea in scienze politiche dalla National Taiwan University (Taipei) e un master in studi mediali da The New School University (New York). Nel 2011 è stata l’artista rappresentante del padiglione di Taiwan per la 54 Biennale di Venezia. Il lavoro di Wang è stato presentato internazionalmente in mostre che includono: Membra Disjecta for John Cage (Vienna, 2012), Paraflows 6: Listening Comprehension (Vienna, 2012), Copenhagen University of Arts (Copenhagen, 2011), Hessel Museum of Art & CCS Galleries (Annandale-on-Hudson, 2011), Festival Eletronika (Belo Horizonte, Brazil, 2011), Casino Luxembourg – Forum d’Art Contemporain (Luxembourg, 2010), International Incheon Women Artists’s Biennale (2009), La Casa Encendida (Madrid, 2008), La Noche en Blanco (Madrid, 2007), 2006 Taipei Biennial: Dirty Yoga (2006), Yokohama Triennial (2005). Le sono state riconosciute borse e premi da diverse organizzazioni tra cui SNYK Committee of International Travel Grants (Copenhagen, 2012), Taipei City Department of Cultural Affairs (2011), Brooklyn Arts Council (2010), Art Matters Foundation (2009) e dalla Taiwan National Culture and Arts Foundation (2009).


Immagine: “Music While We Work”, The Heard and the Unheard ‐ Soundscape Taiwan, Taiwan Pavilion (54th Biennale di Venezia, Italia), 2011
Installazione sonora e video, 40 minuti | Foto di Chen You-Wei

Premi INVIO per cercare o ESC per chiudere